Come farsi una piattaforma di Content Discovery per il SMM

Come web agency ad inelemento dobbiamo ingegnarci per avere sempre materiale fresco dal web per ispirarci creativamente o per sfamare le campagne di Social Media Marketing (SMM) nostre e dei nostri clienti.

Per questo motivo abbiamo pensato di mettere su una piattaforma di content discovery grazie a Feedly Pro, WordPress e diverse ore di ricerche in rete.
L’obiettivo e avere un luogo digitale unificato per tutto il team dove annotare contenuti interessanti trovati durante la navigazione ma anche dove esplorare un feed aggiornato e tematico rispetto ai settori a noi più vicini.

Siamo riusciti ad avere tutto questo grazie ad una configurazione attenta di Feedly

Riassumendo, quello che abbiamo fatto è stato:

  • Acquistare un account Pro di Feedly.com
  • Creare cartelle per ogni ambito tematico che vogliamo coprire
  • Spendere diverse ore di ricerca per trovare abbastanza fonti per coprire ogni ambito tematico
  • Creare board per ogni tipologia di contenuto della campagna in corso

Per avere una piattaforma di content discovery è importante catalogare bene quello che sarà presto un mare di contenuti da esplorare; ma è altresì importante non perdere tempo a scremare i contenuti che non si adattano bene alla tipologia di post che andremo a condividere, specialmente se adottiamo una strategia multicanale.
Il vantaggio di questo approccio consiste nella scalabilità di questa soluzione: il numero di fonti selezionabili è illimitato, come anche la possibilità di catalogare in cartelle e board. Facendo buon uso dei filtri e della ricerca interna si può arrivare davvero ad un volume di contenuti notevole, adeguato anche alle esigenze di una agenzia che deve seguire molti clienti in molteplici settori.

Grazie alle board di Feedly si possono salvare, come in un servizio di bookmarking, pagine web anche se non sono presenti nel nostro feed. Non solo: si possono aggiungere note ed evidenziare porzioni di testo che potremo anche usare come copy per i nostri post!

Oltre alla possibilità di aggiungere note e evidenziazioni, ci sono diversi buoni motivi per scegliere di fare l’upgrade dalla versione base:

  • integrazione con Buffer o Hootsuite per la pianificazione dei post
  • ricerca full text all’interno del proprio feed, utilissima per trovare contenuti relativi a una o più keyword
  • keyword alert di google: si può scegliere di avere un feed dei contenuti legati da google ad una certa parola chiave

È chiaro come le feature di integrazione con strumenti di social media planning sia uno dei nodi centrali dell’utilizzo della piattaforma per SMM.

Da non sottovalutare la comoda funzionalità Custom Sharing in aggiunta ai pulsanti rapidi di condivisione. Se utilizzate un blog WordPress potete configurare questa funzione per avviare la applet PressThis per utilizzare direttamente il contenuto come articolo del vostro blog!
Questo è possibile solo con installazioni di WordPress self-hosted (come quelle che offriamo con l’hosting del network inelemento) e con una adeguata e non banale configurazione dell’hook.

In conclusione c’è da dire che per la maggior parte dei casi si può preferire esternalizzare questo processo ad una agenzia o ad un freelance, dato che fare content discovery (scoperta del contenuto) non è altro che una delle prime fasi della routine di Social Media Marketing aziendale.
Va detto anche che alcune startup come SpidWit offrono un servizio di questo tipo con contenuti pre-selezionati, andando ad eliminare la fase più faticosa e tediosa di ricerca e selezione delle fonti, con alcune ovvie ripercussioni sulla scalabilità e la personalizzabilità.

Come inelemento abbiamo ideato e adottato questa soluzione, con qualche ingrediente segreto non svelato qui, per soddisfare le diverse esigenze di Social Media Marketing che ci capiterà di incontrare, e mettiamo a dispozione la nostra piattaforma e le nostre fonti selezionate ai nostri clienti che vorranno avvalersi della nostra consulenza per impostare il loro piano di marketing con i social network.

Non esitare a contattarci visitando la nostra homepage per qualsiasi informazione e per scoprire come possiamo aiutarti.

 

0 Condivisioni

Articoli simili

Dì la tua!