La domotica è un settore in continua crescita che ci riserverà sicuramente molte sorprese negli anni a venire. Vi sono però alcuni indubbi problemi relativi agli impianti oggi esistenti: il costo delle varie apparecchiature necessarie affinchè tutto funzioni e la necessità di dover cambiare o ampliare l’impianto di casa per farlo diventare Smart.

Avendo in mente queste problematiche non mi sono mai avvicinato a questo mondo (a parte qualche progetto con Arduino non applicabile in larga scala) fino a quando non ho visto alcuni prodotti in vendita su Amazon ad un costo accettabile.

I dati riportati dal A1 sono percentuale umidità, temperatura, qualità dell’aria quantità di luce, presenza o meno di rumore.

Stiamo parlando del Broadlink A1 e del Broadlink RM Pro; il primo è un vero e proprio concentrato di sensori in grado di comunicarci, dopo aver creato un account attraverso l’applicazione e-Control, lo status della nostra casa, il secondo è un telecomando universale in grado di controllare la maggior parte dei dispositivi ad infrarossi e radio via internet.

L’A1 è comodo per alcuni motivi: si alimenta via usb (basso consumo), si connette wireless alla tua rete di casa, fornisce informazioni interessanti e sarà in futuro aggiornabile con plugin esterni, permette attraverso un sistema IFTTT di programmare azioni (ad esempio, nell’immagine in basso propongo il funzionamento di attivazione del ventilatore durante il giorno al superamento dei 26 gradi di temperatura.

Schermata per la gestione delle azioni automatiche

 

 

 

 

 

 

La ricezione da parte del ventilatore del comando vedrà l’ingresso nel nostro sistema di una diversa apparecchiatura, che affronteremo comunque all’interno di questo piccolo articolo).

Il secondo elemento Broadlink, l’ RM Pro, è un telecomando universale in grado di clonare la maggior parte delle frequenze di telecomandi ad infrarossi o radio e replicarle attraverso l’applicazione o in modo automatizzandole attraverso l’A1 ed i suoi rilevamenti.

Basta creare un telecomando da zero o utilizzare uno dei modelli preimpostati (utile per alcuni modelli di condizionatori) e far clonare all’RM Pro i vari segnali.

 

Come potete notare dalle immagini qui sopra è possibile gestire qualunque cosa radiocomandandola dall’applicazione, sia in casa che fuori.

Come controllare oggetti comuni come ventilatori o deumidificatori?

Attraverso le prese radiocomandate Brennenstuhl, che si interpongono tra le prese di casa e gli oggetti da alimentare. In questo modo saranno controllabili facilmente attraverso il telecomando compreso nell’offerta ma anche attraverso l’RM Pro ed automatizzare il tutto con le condizioni dell’A1.

Vi lascio dunque con le foto dei tre prodotti e se volete acquistarli li potete trovare sul nostro shop!

Clicca qui per vedere i prezzi aggiornati di questi prodotti!

1 Condivisioni